Apparecchio fisso trasparente: vantaggi e svantaggi

apparecchio fisso trasparente
icona calendario 30 Settembre 2023     icona categoria Ortodonzia

L’obiettivo primario dell’ortodonzia è da sempre la correzione e la prevenzione delle malocclusioni dentali, andando ad agire su i problemi legati allo sviluppo, alla forma e alla posizione dei denti. In questo contesto, l’apparecchio fisso trasparente rappresenta una svolta significativa poiché permettono di affrontare queste questioni senza compromettere l’estetica del sorriso.

Mentre in passato i bambini erano obbligati a utilizzare gli apparecchi dentali in metallo, gli adulti spesso evitavano i trattamenti ortodontici per non dover nascondere il loro sorriso dietro fili metallici e brackets.

L’apparecchio fisso trasparente è pensato per mimetizzarsi completamente con i denti del paziente e può essere utilizzato per trattare adulti e bambini e correggere i difetti dei denti, rendendo il trattamento quasi invisibile. Questa soluzione è particolarmente apprezzata da chi, per ragioni personali o lavorative, non vuole compromettere l’aspetto del proprio sorriso durante il periodo di trattamento.

A differenza delle mascherine trasparenti removibili utilizzati nell’ortodonzia invisibile, che offrono una certa flessibilità ma meno stabilità, gli apparecchi fissi trasparenti garantiscono un risultato duraturo e devono essere gestiti esclusivamente da dentisti specializzati.

In questo articolo, insieme al Dott. Paolo Francesco Orlando, dentista esperto presso le cliniche Dental Factor, esploreremo in dettaglio le caratteristiche dell’apparecchio fisso trasparente, i vantaggi e gli svantaggi di questa soluzione ortodontica avanzata.

Cos’è l’apparecchio fisso trasparente

Gli apparecchi dentali trasparenti rappresentano una rivoluzione nel campo dell’ortodonzia, offrendo una soluzione esteticamente gradevole per correggere l’allineamento dei denti. Realizzati in materiali come il policarbonato, questi dispositivi sono flessibili e si adattano facilmente alla forma del cavo orale.

A differenza degli apparecchi metallici tradizionali, che sono spesso visibili e possono influenzare l’aspetto di una persona, gli apparecchi trasparenti sono quasi invisibili e possono essere rimossi per facilitare l’igiene orale.

Questi apparecchi sono progettati utilizzando tecnologie avanzate che permettono di visualizzare in 3D l’impronta delle arcate dentali del paziente. Questo consente ai medici di sviluppare un piano di trattamento personalizzato, che può includere la sostituzione periodica delle mascherine per guidare i denti verso la posizione desiderata. Solitamente, il trattamento può durare da un anno fino a due anni, a seconda della gravità del caso.

Come si mette un apparecchio fisso trasparente

Nella prima fase del trattamento con apparecchi dentali trasparenti, l’ortodontista effettua una serie di test diagnostici, come radiografie panoramiche e fotografie intraorali, per avere una visione completa della struttura dentale del paziente.

Quando si tratta di installare l’apparecchio, esistono due metodi principali. Il primo, ormai obsoleto, prevedeva l’applicazione diretta degli attacchi sui denti, un processo lento e meno confortevole per il paziente. Il secondo metodo, più moderno ed efficace, utilizza stampi personalizzati per posizionare gli attacchi in modo preciso.

Una volta che l’apparecchio è posizionato correttamente, viene fissato con cemento dentale e indurito con una luce ad alta intensità. È fondamentale per il successo del trattamento seguire un calendario di visite regolari per le necessarie regolazioni dell’apparecchio.

Al termine del percorso, l’ortodontista verifica che i denti siano allineati correttamente. Gli apparecchi vengono quindi rimossi in un processo semplice e indolore. Infine, vengono utilizzati dispositivi di contenzione per mantenere i risultati e prevenire eventuali spostamenti futuri dei denti.

Ogni fase del trattamento è cruciale per garantire un allineamento dentale ottimale e il rispetto degli appuntamenti è fondamentale per il successo del trattamento.

Le caratteristiche dell’apparecchio fisso

Gli apparecchi fissi continuano a essere una scelta affidabile per correggere una varietà di problemi dentali, inclusi quelli che influenzano la masticazione. Indipendentemente dalla complessità del caso, questi dispositivi offrono un’efficacia senza pari nel migliorare la qualità del tuo sorriso.

Il design più comune è il modello edgewise, che utilizza una serie di brackets collegati da un filo metallico e fissati con elastici trasparenti. La tensione del filo è ciò che permette l’adeguamento dell’arcata dentale.

Poiché l’apparecchio è fissato permanentemente, offre un’efficacia continua, massimizzando le probabilità di successo. Le visite periodiche per la ricalibrazione del filo sono fondamentali per mantenere la pressione costante sui denti.

La durata del trattamento può variare notevolmente a seconda del problema specifico da trattare. E mentre gli apparecchi fissi tradizionali rimangono popolari, le versioni trasparenti stanno guadagnando terreno. Realizzate in ceramica o altri materiali trasparenti, queste alternative sono ancorate da fili teflonati bianchi che si fondono con il colore naturale dei denti.

Ora, esaminiamo i vantaggi e gli svantaggi degli apparecchi fissi trasparenti.

Vantaggi apparecchio fisso trasparente?

Optare per un apparecchio fisso trasparente offre una gamma di vantaggi che vanno ben oltre la mera estetica. La trasparenza del dispositivo lo rende quasi impercettibile, permettendo di mantenere un sorriso naturale durante tutto il trattamento. Questa caratteristica è particolarmente apprezzata da adulti e adolescenti che non vogliono che il loro trattamento ortodontico sia troppo evidente.

Un altro aspetto fondamentale è la qualità del materiale utilizzato, come lo zaffiro, che non solo è estremamente resistente, ma contribuisce anche a una migliore igiene orale. Questi apparecchi sono anche versatili, offrendo opzioni come attacchi colorati per un tocco di personalizzazione.

L’efficacia del trattamento con apparecchi trasparenti è paragonabile, se non superiore, a quella degli apparecchi tradizionali. Sono in grado di correggere una vasta gamma di problemi dentali, da denti storti a overbite, e facilitano l’identificazione e la rimozione di eventuali detriti, garantendo così una migliore igiene orale.

Gli apparecchi trasparenti sono particolarmente utili per gli adulti che desiderano mantenere un’immagine professionale mentre correggono l’allineamento dei loro denti. Sono anche una buona opzione per coloro che hanno già utilizzato apparecchi in passato e necessitano di ulteriori correzioni. Tuttavia, è fondamentale consultare un esperto ortodontista per determinare se questa è la soluzione più adatta per te.

Infine, questi apparecchi sono adatti sia per adulti che per bambini e tendono a richiedere un periodo di trattamento più breve rispetto ad altre opzioni, come le mascherine rimovibili.

In sintesi, gli apparecchi fissi trasparenti non sono solo una scelta estetica, ma rappresentano una soluzione ortodontica completa che combina efficacia, comfort e versatilità.

Mentre gli apparecchi fissi trasparenti offrono numerosi vantaggi, come l’aspetto estetico e l’efficacia del trattamento, è essenziale essere consapevoli dei potenziali svantaggi.

Uno dei principali inconvenienti è l’usura del materiale, specialmente la ceramica, che può ingiallire nel tempo. Tuttavia, le nuove generazioni di ceramica sembrano mitigare questo problema. Un altro aspetto critico è la difficoltà nell’igiene orale, poiché l’apparecchio non può essere rimosso, rendendo più laborioso l’uso del filo interdentale e dello spazzolino. Inoltre, la mancata igiene può portare all’accumulo di placca batterica, causando macchie e carie. Infine, questi apparecchi richiedono frequenti visite dal dentista e tendono ad avere un costo più elevato.

Aspetti da Considerare

  1. Materiali Avanzati: Gli apparecchi trasparenti di nuova generazione utilizzano materiali come lo zaffiro, che è più resistente e mantiene il suo colore nel tempo.
  2. Complessità del Caso: Gli apparecchi trasparenti potrebbero non essere adatti per casi dentali ad alta complessità.
  3. Costi Aggiuntivi: Oltre al costo dell’apparecchio, considera anche il costo delle visite frequenti dal dentista per monitorare e regolare l’apparecchio.

Ora, passiamo alla riformulazione del testo, tenendo conto delle informazioni aggiuntive e ottimizzandolo per SEO.

Conclusioni

L’abilità e l’esperienza del dentista risultano fondamentali per chi è interessato a migliorare la propria dentatura senza rinunciare a un sorriso splendente. Senza contare che affidandosi a un professionista competente i tempi di trattamento saranno più rapidi.

Uno studio dentistico affidabile sarà a completa disposizione del paziente, rispondendo a tutte le domande e offrendo supporto puntuale nel comprendere se questa è la soluzione più indicata per il singolo caso.

Dal momento che sono diverse le considerazioni da fare prima di decidere per questo trattamento ortodontico, dopo aver esplorato i pro e i contro non resta che affidarsi a una realtà competente per intraprendere un percorso che potrebbe donare un sorriso più sano e più bello, riducendo i disagi dell’apparecchio fisso tradizionale.

Hai necessità di mettere un apparecchio fisso trasparente?

Presso i nostri gli studi Dental Factor di Firenze siamo specializzati in ortodonzia.

Per avere maggiori informazioni o fissare un appuntamento puoi contattarci al  055 26 98 788 o inviarci una mail a info@dentalfactor.it. Siamo operativi dal lunedì al venerdi dalle ore 9:00 alle ore 19:30

dentista Paolo Francesco Orlando

Dott. Paolo Francesco Orlando

Chirurgo implantologo e odontoiatra che vanta una grande esperienza anche nell’innesto di impianti con poco osso. Iscritto all'ordine dei medici di Firenze con iscrizione albo di n. 967 si occupa di implantologia dentale e ortodonzia.

Compila il form per avere maggiori informazioni