Categoria: image posts

aprile 6, 2018

La riduzione della massa ossea non aumenta solo con l’ età e può essere agevolata dalla mancanza della vitamina D.

Essendo diversi i fattori di rischio ed essendoci probabilità di ulteriori fratture si deve ricorrere ad una medicina iniziativa o proattiva. Ovvero lo specialista ha il dovere di intervenire sullo stile di vita, attività fisica e alimentazione.Per esempio, c’è una correlazione tra l’#osteoporosi e la #parodontite, malattia che porta alla devastazione del sistema di sostegno dei denti.La vitamina D, gioca un ruolo fondamentale nel mantenimento e sviluppo dell’osso, oltre che per altre fondamentali funzioni.
Tra gli alimenti più utili alla formazione di vitamina D ci sono alcuni tipi di pesce, i formaggi grassi e le uova.
Anche il sole ricopre un ruolo chiave, in genere nei Paesi mediterranei la quantità di radiazioni ultraviolette assorbita è di norma sufficiente a coprire il fabbisogno di vitamina D, ma chi è meno esposto al sole per condizioni climatiche o abitudini di vita, ha spesso bisogno di un’integrazione.
La carenza di questa vitamina può provocare lo sviluppo dell’osteoporosi, che determina una riduzione della resistenza ossea, con gravi conseguenze anche sulle ossa mascellari. Infatti la demineralizzazione provocata dall’osteoporosi, favorisce lo sviluppo della parodontite.

In tal senso il dentista interviene attraverso una terapia minimamente invasiva, biologicamente guidata, che ha come principale obiettivo quello di eliminare i batteri, che sono la principale causa della parodontite.
Come viene effettuata la terapia?
La terapia viene effettuata attraverso un microscopio operatorio e un laser ad alta potenza. Questi due strumenti permettono l’eliminazione del tartaro e dei batteri. Può essere eseguita senza anestesia perchè è indolore, e termina quando il test microbiologico mostra una percentuale di patogeni totali sotto l’1%.

Per qualsiasi dubbio non esitare a contattare lo Staff Dental Factor.

Posted in Blog, image posts by florinda florinda
marzo 27, 2018

Ti sei chiesto quando si fa la prima visita dal dentista per bambini? Hai il dubbio se debba avvenire prima che cadano i dentini da latte o successivamente? Ti chiedi se i bambini piccoli possano fare la pulizia dei denti? Come i genitori possono migliorare la salute della bocca dei propri figli?

Sei nel posto giusto, su questo articolo lo staff di Dental Factor ti fornirà le risposte a queste domande.

La prima visita dal dentista per i bambini sarebbe bene farla intorno ai 3-4 anni, in modo da controllare lo sviluppo dei denti decidui. Sembrerà presto ma già a questa età i bambini potrebbero avere piccoli problemi che ovviamente se presi in tempo non diventeranno grandi problemi.  Il dentista che si occupa dei bambini è specializzato in pedodonzia.

Intorno a 6 anni inizierà la permuta con i denti permanenti e quindi sarà necessario tenerli sotto controllo per eventuali formazioni di carie. E’ poi inoltre importante verificare che vi sia una buona armonia delle arcate dentali e che quindi non vi siano malocclusioni. In quest’ ultimo caso la visita dovrà essere effettuata da uno specialista in ortodonzia.

L’obiettivo di una visita dentistica in tenera età è quello di assicurarsi che vi si una buona salute dentale e che la crescita delle ossa mascellari sia regolare.

I genitori possono migliorare la salute della bocca dei propri figli, è importante portare i bambini almeno una volta l’anno dal dentista per una visita di controllo e a casa è bene cercare di non dare cattive abitudini ai bambini che possono determinare problematiche. Tra queste:

  • l’uso di ciuccio
  • biberon
  • cibi zuccherati

Fondamentale è educare i bambini ad una corretta igiene dentale (per approfondire quale iter seguire a casa clicca qui).

Se hai altri dubbi non esitare a contattarci siamo a tua disposizione.

 

Posted in Blog, image posts, Uncategorized by florinda florinda | Tags: , ,
marzo 26, 2018

Ci sono importanti numeri che parlano della paura del dentista.

Molte persone hanno questa paura che si è trasformata in una vera e propria malattia, l’#Odontofobia.
Secondo l’OMS il 20% della popolazione soffrirebbe di questa malattia. Sarà perché un tempo si usavano macchinari e procedure dolorosi, sarà perché effettivamente il dolore ai denti è un dolore davvero fastidioso, ma in molte persone l’idea del dentista si presenta come un qualcosa di spaventoso più di altre cose.  Ci sono dei rimedi per superare questa paura.

Vuoi sapere quali sono? Te li elenco:

  1. I tempi sono cambiati, vi è stata un’evoluzione negli studi, nelle scoperte e nell’ideazione dei macchinari dentistici. Ormai molte problematiche vengono trattate con estrema facilità e senza dolore.
  2. Fondamentale è la scelta del dentista. Perché? E’ importante l’accoglienza e l’ascolto del cliente, avere tempo per spiegare quali sono i problemi e come verranno risolti, ma soprattutto utilizzare macchinari e tecniche innovative. La visita dentistica di un tempo è superata, da Dental Factor il paziente e le sue richieste sono al centro dell’attenzione. Ogni perplessità viene risolta e il paziente viene seguito e accompagnato, se ha paura ancor di più.
  3. Prevenire è meglio che curare. Ad oggi siamo a conoscenza di quanto è importante l’igiene orale e abbiamo tutti gli strumenti e i mezzi per farlo autonomamente.
  4. Fare almeno ogni 6 mesi l’igiene dentale e farsi controllare  nel momento in cui sentiamo dolore o vediamo qualcosa di diverso, non andare dal dentista all’ultimo.
Posted in Blog, image posts by florinda florinda | Tags: , ,
marzo 6, 2018

Lo zucchero è un acerrimo nemico dei denti.
Qual’è il motivo?
I batteri che si trovano nella bocca convertono lo zucchero in acido, quest’ultimo tramite la saliva corrode lo smalto.

Questo processo è chiamato “demineralizzazione” fortunatamente è reversibile.
Infatti la saliva riesce a proteggere i denti, perché carica di acido i solfati ed è in grado di rimineralizzare i denti.
Purtroppo però questo processo se avviene spesso può non bastare e i denti posso essere intaccati dalla #carie.
La carie dentaria è una patologia infettiva a decorso lento ma irreversibile che colpisce i tessuti duri del dente e, se non curata, progredisce fino a attaccare la polpa dentale.
Consigli:
Come abbiamo visto l’alimentazione è decisiva nella salute dei propri denti, ecco perché sarà necessario prendere qualche provvedimento limitando i cibi dolci e zuccherati, le bevande gassate e ricche di coloranti così come tutti i cibi saturi di carboidrati malsani.
Prevenzione:
– controlli regolari dal dentista
– igiene ogni 6-12 mesi
– sigillature

Posted in Blog, image posts by florinda florinda
marzo 3, 2018

Strumenti per allineare i denti

Fino a qualche tempo fa i pazienti che volevano effettuare un trattamento ortodontico erano costretti ad affrontare effettivamente una serie di disagi come portare apparecchiature ortodontiche fisse per un lungo periodo di tempo. Oggi, le nuove frontiere Ortodonzia consentono di riallineare i denti con l’uso di allineatori dentali trasparenti che consentono di effettuare lo stesso trattamento ma nel massimo comfort e senza disagi. Il nostro studio garantisce questo tipo di trattamento con l’uso di Invisalign o Nuvola: vale a dire apparecchi composti da una serie di mascherine trasparenti che vengono realizzate su misura per ogni paziente. Dental Factor ha come unico obiettivo una qualità di vita migliore anche attraverso l’uso dei più importanti mezzi terapeutici messi a disposizione per il benessere di tutti.

Posted in Blog, image posts by florinda florinda | Tags: , ,
febbraio 21, 2018

Impianti dentali quali scegliere?

La mancanza di denti è un problema da risolvere il prima possibile, perché, con il passare del tempo, compromette la masticazione. Riacquistare i propri denti significa migliorare la qualità della vita. Il team Dental Factor si occupa di implantologia realizzando impianti dentali di altissima qualità con materiali affidabili e sicuri e l’uso di tecnologie d’avanguardia. L’implantologia dentale è, infatti, quella branca dell’odontoiatria che consente la sostituzione di un dente mancante attraverso la perfetta riproduzione di quello naturale. Si tratta di un intervento delicato che comporta massima esperienza e professionalità. Normalmente si opera con l’inserimento di una finta radice di titanio nella gengiva, osso dove si applica una corona in ceramica che imita in tutto e per tutto il dente naturale, a volte migliorando persino l’aspetto estetico della dentatura. Quando i denti da sostituire sono molti, Dental Factor propone l’inserimento di impianti multipli senza alcun disturbo per il paziente, con una profonda sedazione e la presenza di un medico anestesista. Questo consente di offrire, un trattamento completo che mette al centro dell’attenzione la serenità del paziente.

Posted in Blog, image posts by florinda florinda | Tags: ,
febbraio 21, 2018

Curare l’igiene dei denti dei bambini piccoli?

I dati ci mostrano che oltre il 20% dei bambini di 4 anni ha una carie. Questo dato è molto importante da tenere a mente, molto spesso l’igiene dei dentini da latte viene trascurata, mentre invece è assai importante!
Raccomandiamo di prestare attenzione all’igiene dei denti a partire dalla comparsa del primo dentino.
All’inizio basta pulire i denti, o il dente  con l’acqua attraverso una garza o appositi guanti che vanno sulle dita del genitore. Trascorsi i 12 mesi si può passare ad uno spazzolino con setole morbide sempre con acqua. L’igiene è importante perché la cura dei denti da latte favorisce un corretto sviluppo delle arcate dentarie in modo tale che i denti permanenti trovino lo giusto spazio per la crescita.  L’uso del dentifricio può essere introdotto una volta che il bambino impara a non ingoiarlo.  Infine l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale, gli zuccheri fanno male ai denti quindi è importante controllare il lavaggio dei denti una volta assunti.

Posted in Blog, image posts by florinda florinda